Autorizzazione allo scarico di acque reflue industriali in corpo idrico superficiale e rinnovo autorizzazione

Alla Provincia compete il rilascio delle autorizzazioni (ed eventuali rinnovi di autorizzazioni) allo scarico delle acque reflue industriali nei casi di esclusione dai procedimenti di AUA - Autorizzazione Unica Ambientale.

Cosa fare

La domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue industriali dovrà essere presentata via PEC o a mezzo posta alla Provincia di Sondrio - Settore Ambiente completa di tutta la documentazione elencata alla sezione modulistica.

La domanda dovrà essere trasmessa completa di tutta la documentazione richiesta; la domanda incompleta di tutti gli allegati previsti non sarà accettata.

 

Costi

Due marche da bollo da €16,00: una da applicare sul modulo di richiesta, l'altra sarà apposta sull'atto di autorizzazione. Spese di istruttoria di €120,00 da versare sul c/c presso la Banca popolare di Sondrio codice IBAN  IT 86 S 05696 11000 000002935X25.

Tempi

Il D. Lgs. 152/2006 e s.m.i. prevede il rilascio dell'autorizzazione entro 90 giorni dal ricevimento della domanda.

Note

La mappa degli scarichi è consultabile a questo indirizzo:

Per informazioni

Silvia Dubricich
Telefono: 0342 531644
E-mail: silvia.dubricich@provinciasondrio.it

Orari

Da lunedì a giovedì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 16:30.
Il venerdì mattina dalle 9:00 alle 12:00

Responsabile del procedimento

Settore Agricoltura, Ambiente, Caccia e Pesca
Servizio ambiente e rifiuti
Responsabile: Silvia Dubricich
Telefono: 0342 531644
E-mail: silvia.dubricich@provinciasondrio.it

Potere sostitutivo

In caso di inerzia del responsabile di servizio, trascorsi i termini di conclusione del procedimento, il potere sostitutivo è in capo al Dirigente di Settore
Pieramos Cinquini
Telefono: 0342 531252
E-mail: pieramos.cinquini@provinciasondrio.it