Accreditamento fattorie didattiche

La fattoria didattica rappresenta una forma specializzata di multifunzionalità e rientra tra i servizi offerti dall’agriturismo. A tal fine le fattorie didattiche offrono, attraverso un progetto didattico aziendale, l’opportunità di conoscere l’attività agricola ed il ciclo degli alimenti, la vita animale e vegetale, i mestieri ed il ruolo didattico dell’impresa agricola, il paesaggio rurale per educare al consumo consapevole ed al rispetto dell’ambiente, oltre a temi attuali quali la biodiversità, la sostenibilità, la sovranità alimentare, l’innovazione e la cura del territorio.

Le aziende agricole/agrituristiche che vogliono qualificarsi come fattorie didattiche devono rivolgersi alla Provincia di Sondrio (che opera su delega della Regione) per ottenere l'accreditamento.

Cosa fare

Il titolare dell’azienda agrituristica che intende aderire alla rete delle Fattorie Didattiche della Lombardia deve presentare domanda di iscrizione all'elenco regionale (Domanda di accreditamento) alla Provincia di Sondrio competente.

Alla domanda va allegata la seguente documentazione:

• Progetto didattico aziendale.
• Copia dell’attestato di partecipazione al corso di formazione.

La domanda, corredata della documentazione sopra indicata deve essere inoltrata attraverso posta elettronica certificata (PEC).

I dettagli sui requisiti da possedere per ottenere l'accreditamento sono disciplinati dall’articolo 159 della legge regionale 31/2008 e dagli articoli 11/14 del regolamento di attuazione n. 5/2020, reperibili sul sito della Regione Lombardia Fattorie didattiche e sociali (regione.lombardia.it) alla voce “Fattorie Didattiche”.

Costi

Non sono previsti costi per presentare la richiesta.

Tempi

Entro 60 giorni dal ricevimento della richiesta di accreditamento, l'ufficio esegue i controlli necessari sulla completezza della documentazione fornita, provvede al sopralluogo per la verifica dell'effettivo possesso dei requisiti ed istruisce la pratica.

La DG Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi provvederà a pubblicare l’elenco regionale aggiornato sul portale regionale.

I termini per la presentazione della domanda di accreditamento sono sempre aperti.

Note

Possono richiedere l'accreditamento le aziende agrituristiche che possiedono i seguenti requisiti:

  • utilizzo di sistemi di allevamento improntati al benessere animale;
  • utilizzo di metodi di coltivazione biologica/integrata/eco-compatibile;
  • esercizio di attività didattica con autorizzazione agrituristica rilasciata dal Comune;
  • possesso del certificato di complementarietà;
  • attestazione della prevalenza dell'attività agricola rispetto a quella didattica;
  • disponibilità di servizi igienici accessibili anche ai disabili;
  • possesso di sistemi di sicurezza previsti dalla normativa vigente;
  • possesso di una polizza assicurativa idonea;
  • il titolare deve aver frequentato (o impegnarsi a frequentare) un corso abilitante all'attività didattica di 50 ore e impegnarsi a frequentare corsi di aggiornamento.

Normativa di riferimento

· Legge Regionale 5 dicembre 2008 n. 31 e s.m.i., art. 159

· Regolamento attuativo n. 5/2020

Per informazioni

Laura Parodi
Telefono: 0342 531353
E-mail: laura.parodi@provinciasondrio.it

Orari

Da lunedì a giovedì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 16:30.
Il venerdì mattina dalle 9:00 alle 12:00

Responsabile del procedimento

Settore Agricoltura, Ambiente, Caccia e Pesca
Servizio produzioni vegetali, infrastrutture e foreste
Responsabile: Alberto Sandrini
Telefono: 0342 531289
E-mail: alberto.sandrini@provinciasondrio.it

Potere sostitutivo

In caso di inerzia del responsabile di servizio, trascorsi i termini di conclusione del procedimento, il potere sostitutivo è in capo al Dirigente di Settore
Pieramos Cinquini
Telefono: 0342 531252
E-mail: pieramos.cinquini@provinciasondrio.it