Autorizzazione paesaggistica in procedura ordinaria

La procedura riguarda opere ed interventi soggetti alla procedura stabilita dall’art. 146 del D.Lgs. 42/2004, non rientranti nella tipologia precedente.

L’iter istruttorio è riassunto nell’allegato schema procedura ordinaria.

Il provvedimento paesaggistico è immediatamente efficace dalla data del rilascio.

Cosa fare

Il richiedente deve presentare istanza di autorizzazione paesaggistica in marca da bollo, se privato, secondo il modello di istanza in procedura ordinaria conforme alla d.g.r. 2727/11, corredata dalla relazione paesaggistica e dagli elaborati progettuali indicati nell’Accordo sottoscritto il 4 agosto 2006 tra Direzione Regionale del Ministero e Regione Lombardia.
Sia i contenuti della relazione paesaggistica che gli elaborati di progetto dovranno essere più o meno approfonditi e dettagliati a seconda del tipo di progetto e la documentazione cartografica dovrà essere redatta alla scala adeguata ed in relazione al tipo di intervento proposto.

Costi

All’istanza, se presentata da soggetti privati, andrà allegata una marca da bollo da €16.00 . A conclusione dell’istruttoria una ulteriore marca da bollo da € 16.00 è necessaria sul provvedimento finale dell’amministrazione.

Tempi

120 giorni salvo interruzioni per integrazione documentale

Modulistica

Modulistica

Note

Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare la sezione “paesaggio” nel portale della Regione Lombardia al seguente indirizzo:
https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/servizi-e-informazioni/enti-e-operatori/territorio/paesaggio.

Per informazioni

Susanna Lauzi
Telefono: 0342 531263
E-mail: susanna.lauzi@provinciasondrio.it

Orari

Da lunedì a giovedì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 16:30.
Il venerdì mattina dalle 9:00 alle 12:00

Responsabile del procedimento

Settore Risorse Naturali e Pianificazione Territoriale
Servizio pianificazione territoriale
Responsabile: Susanna Lauzi
Telefono: 0342 531263
E-mail: susanna.lauzi@provinciasondrio.it

Potere sostitutivo

In caso di inerzia del responsabile di servizio, trascorsi i termini di conclusione del procedimento, il potere sostitutivo è in capo al Dirigente di Settore
Antonio Rodondi
Telefono: 0342 531276
E-mail: antonio.rodondi@provinciasondrio.it