Impianti termici

La Provincia di Sondrio è l’ente istituzionale a cui Regione Lombardia ha demandato i compiti di accertamento e ispezione sugli impianti termici.

Tutti gli impianti devono essere regolarmente sottoposti a manutenzione e targati (codice identificativo univoco dell’impianto termico) e caricati a catasto CURIT con le modalità di seguito indicate.

Tipologia impianto alimentazione Potenza termica (kW) Cadenza controlli (anni) Rapporto di controllo tecnico
Impianti con generatori di calore a fiamma Generatori di calore alimentati a combustibili liquido 5 ≤ Pf < 116,4 1 Rapporto tipo 1
5 ≤ Pf < 116,4 1 + rilevamento rendimento a metà stagione
Generatori alimentati a gas, metano o GPL 5 ≤ Pf < 35 2
35 ≤ Pf < 350 1
Pf ≥ 350 1 + rilevamento rendimento a metà stagione di riscaldamento
Impianti con macchine frigorifere/pompe di calore Macchine frigorifere e/o pompe di calore a compressione di vapore ad azionamento elettrico e macchine frigorifere e/o pompe di calore ad assorbimento a fiamma diretta 12 ≤ Pu < 100 4 Rapporto tipo 2
Pu ≥ 100 2
Pompe di calore a compressione di vapore azionate da motore endotermico Pu ≥ 12 4
Pompe di calore ad assorbimento alimentate con energia termica Pu ≥ 12 2
Impianti alimentati da teleriscaldamento Sottostazione di scambio termico da rete ad utenza Pu ≥ 5 4 Rapporto tipo 3
Impianti cogenerativi Microcogenerazione Pel < 50 4 Rapporto tipo 4
Unità cogenerative Pel ≥ 50 2
Pf = Potenza termica al focolare nominale; Pu = Potenza termica utile nominale; Pel = Potenza elettrica nominale

L'ambito di applicazione della normativa sugli impianti termici in Lombardia prevede il coinvolgimento delle seguenti tipologie:

  • caldaie superiori a 5 kW alimentate a combustibili fossili (gas naturale, GPL, gasolio, carbone, olio combustibile, altri combustibili fossili solidi, liquidi o gassosi);
  • apparecchi superiori a 5 kW alimentati da biomassa legnosa (es. legna, cippato, pellet, bricchette);
  • pompe di calore e/o collettori solari termici utilizzati per la climatizzazione invernale degli ambienti e/o la produzione di acqua calda sanitaria centralizzata con potenza termica utile complessiva superiore a 12 kW;
  • gruppi frigoriferi utilizzati per la climatizzazione estiva degli ambienti con potenza frigorifera utile complessiva superiore a 12 kW;
  • scambiatori di calore della sottostazione di teleriscaldamento e/o teleraffrescamento;
  • cogeneratori e trigeneratori;
  • scaldacqua al servizio di più utenze o ad uso pubblico.

Apparecchi come stufe, caminetti chiusi, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante esclusivamente, nel caso in cui siano fissi e la somma delle potenze degli apparecchi installati nella singola unità immobiliare sia maggiore o uguale a 5 kW, rientrano anch'essi nell'ambito di applicazione.

Per fisso si intende un apparecchio installato su un supporto che ne impedisca di essere spostato, in caso di apparecchi a combustione deve inoltre essere previsto il collegamento a sistemi fumari.

Sono esclusi dagli obblighi:

  • scaldacqua unifamiliari;
  • gli impianti inseriti in cicli di processo.

Contributi provinciali/regionali dovuti

Il contributo regionale è determinato come segue:

POTENZA NOMINALE AL FOCOLARE COMPLESSIVA CONTRIBUTO IN €
Inferiore a 35 kW 1,00
Maggiore uguale 35 e inferiore a 50,1 kW 1,50
Maggiore uguale a 50,1 e inferiore a 116,4 kW 3,50
Maggiore uguale a 116,4 e inferiore uguale a 350 kW 10,00
Maggiore di 350 kW 18,00

Il contributo per l’Autorità competente è determinato a livello regionale come segue:

POTENZA NOMINALE AL FOCOLARE COMPLESSIVA CONTRIBUTO IN €
Inferiore a 35 kW 7,00
Maggiore uguale 35 e inferiore a 50,1 kW 14,00
Maggiore uguale a 50,1 e inferiore a 116,4 kW 80,00
Maggiore uguale a 116,4 e inferiore uguale a 350 kW 140,00
Maggiore di 350 kW 190,00

Con l'entrata in vigore della d.g.r. 5360/2021, dal 1° agosto 2022 i contributi sono dovuti anche per i generatori a biomassa.

Normativa di riferimento

CURIT - Catasto Unico Regionale Impianti Termici Lombardia

 

Orari

Gli orari di apertura al pubblico dell’ufficio impianti termici è il seguente:
dalle 9 alle 12 dal lunedì al venerdì 

Per informazioni

Anna Libanoro
Telefono: 0342 531603
E-mail: anna.libanoro@provinciasondrio.it